Gravi minacce all’Arcivescovo di Cali Mons. Dario de Jesus Monsalve, artigiano di pace a rischio per seguire le orme di Papa Francisco, inchiesta completa di Morsolin

mons-dario-cali

Sconosciuti hanno recapitato sabato scorso alla casa arcivescovile, nel centro di Cali, opuscoli con minacce contro MONS. DARIO MONSALVE, a quanto pare per il lavoro che da diversi mesi sta portando avanti per gli accordi di pace tra il governo e le guerriglie delle FARC e ELN. “Morte alle FARC, a Santos e al clero comunista” è il messaggio che si legge nell’opuscolo, con le immagini di un cappio e un teschio.

Ora a Cali la situazione e’ molto tesa, Mons. Dario ha rifiutato la scorta armata proposta dal Governo Santos, parlare di “clero Comunista” in Colombia come in altre zone dell’America Latina evoca i massacri che hanno colpito, preti, suore, missionari, catechisti, ispirati dalla teologia della liberazione.

Don Dario lo sa bene, cerca di mantenere la calma e mi spiega: “Stiamo riflettendo su chi lancia questi messaggi di estrema destra a cui danno fastidio i nostri incontri per promuovere la pace; si tratta di idee presenti nei discorsi di molti politici che stigmatizzano tutti coloro che lottiamo per la pace. Oggi in Colombia diventa impossibile citare la parola pace e anche tendere la mano a coloro che vogliono il dialogo e la convicenza non-violenta”.

Ricordo a Mons. Dario i pericoli del martirio che nel 2002 ha segnato il suo predecessore Arcivescovo Mons. Duarte, come Oscar Arnulfo Romero in El Salvador o Juan Gerardi a Citta’ del Guatemala.

Mi risponde “e’ la prima volta che mi vedo coinvolto in mezzo di una crociata anti-comunista. Spero che tutti, anche in Europa, comprendino che la PACE NON E’ UN BENE POLITICO, e’ un regalo per tutti i colombiani. Mi preoccupa molto che si provochino minacce contro lider dei movimenti sociali e si attivi tutta la macchinazione di assessinati e genocidio. Colombia vuole pace”, conclude Monsignore Dario de Jesus Monsalve.

E’ preoccupata anche la societa’ civile colombiana come mi spiega Ivan Cepeda, portavoce del Movimento de Victtime di Crimini di Stato MOVICE (partner di LIBERA di don Ciotti): “esprimiamo profonda solidarieta all’Arcivescovo Dario Monsalve, costruttore esemplare di pace che si ispira al Vangelo, non possiamo ripetere la storia dell’assessinato dell’Arcivescovo Duarte…”.

Stupisce molto il coraggio di Dom Dario che si ispira fedelmente a Papa Francesco.

CONTINUA A LEGGERE:

http://www.farodiroma.it/2016/12/20/colombia-le-minacce-allarcivescovo-di-cali-che-non-vuole-essere-protetto-di-cristiano-morsolin/

Anuncios

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s