Colombia: il giorno della pace definitiva? Speciale di Morsolin Cristiano per Unimondo

Libera1

“#ElÚltimoDíadelaGuerra” (L’ultimo giorno del conflitto) è l’hastag che viaggia nelle reti telematiche della Colombia, a Bogotà dove tutta la gente che trovi per strada indossa la maglietta gialla della nazionale e si preoccupa di fare scomesse sulla partita di calcio della sera con il Cile nella Coppa delle Americhe che si sta giocando negli States.

Paradossale questo 22 giugno 2016 in un paese che sta cercando di uscire da oltre 60 anni di guerra civile, con la guerriglia più antica del mondo che la rende un autentico “dinosauro” che crede ancora nella lotta armata nel secolo XXI malgrado l’avesse sconfessata anche figure storiche come Fidel Castro.

La radio RCN sveglia all’alba con la notizia che domani (oggi per chi legge, ndr) il Presidente della Repubblica firmerà all’Avana gli accordi di pace con le FARC Fuerzas Armadas Revolucionarias de Colombia insieme al Segretario generale dell’ONU e 5 Presidenti dell’America Latina.

Sono ancora vive le ferite lasciate dai massacri commessi dai paramilitari nel decennio scorso grazie anche al potere criminale di Salvatore Mancuso costruito con il sangue delle motoseghe (oggetto di tortura) e il business del narcotraffico con la ndrangheta calabrese, dagli abusi dell’esercito sulla popolazione civile, dalla brutalità della guerriglia che ha utilizzato migliaia di baby soldato e baby schiave sessuali come arma da guerra.

CONTINUA A LEGGERE

http://www.unimondo.org/Notizie/Colombia-il-giorno-della-pace-definitiva-158398

Anuncios

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s