Video di presentazione del libro “On children’s rights debt. Reconsidering the debates about working and street children in a globalized world”

On children’s rights debt. Reconsidering the debates about working and street children in a globalized world

Ed. Mediafactory (Italia), pág. 308, 2014 – ISBN: 9788898849017
Coordinatore: Cristiano Morsolin

Co-autori:
Nandana Reddy (Directora de Concerned for Working Children CWC – ONG de India), Juan Martin Perez Garcia (Director de la red nacional REDIM – Mexico y coordinador de la red latinoamericana REDLAMYC e Dinamo Internacional) , Adolfo Perez Esquivel (Premio Nobel della Pace), Veronica Muller (prof. Universita di Maringá (Brasile), membro del Movimento Nacional Meninos Meninas de Rua MNMMR y de Dynamo Internacional), Michael Bourdillon (Profesor emerito de la Universidad de Zimbawe), Fabrizio Terenzio (Director de la ONG ENDA-Senegal), Raffaele Salinari (Presidente de la Federación Internacional Terre des Hommes TDH).

SINTESI
Il gruppo di 74 esperti internazionali che nel marzo 2012 ha scritto alle Nazioni Unite sul nuovo rapporto sui bambini/e e adolescenti lavoratori e in situazione di strada, sta pubblicando vari studi comparativi a livello mondiale; questo e’ il primo libro in inglese. Sta emergendo un forte dibattito in America Latina, dove questo percorso e’ sostenuto anche dal Premio Nobel per la Pace Adolfo Perez Esquivel, da Liz Torres (Ministra dell’Infanzia del Paraguay 2008-2012), dal Senatore Cristovam Buarque – ministro dell’Educazione del primo governo Lula (mi ha pubblicato 4 articoli nella sua web istituzionale), grazie alla lobby politica di Morsolin Cristiano, esperto di diritti umani ed educazione di strada in America Latina dal 2001 (negli anni ’90 ha lavorato a Palermo-Roma con Cnca e Capodarco e in Calabria con GIOC e Libera).

“La costruzione di un quadro adeguato di riferimento sarebbe possibile attraverso una rete di esperti (provenienti, ad esempio, dal mondo universitario, dalle associazioni specializzate della società civile e dalle agenzie Onu) che lavorino insieme. Negli anni ’90 questo dialogo è stato portato avanti dal Gruppo di lavoro internazionale sul lavoro minorile (IWGCL). È necessario andare avanti in questa direzione” sostiene Cristiano Morsolin, tra i promotori della lettera aperta.

VEDI VIDEO:

 

 

Anuncios

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s